Ogni prodotto ha la sua storia, le sue procedure, le sue tecniche di lavorazione. Una volta accertata l’idoneità igenico-sanitaria del prodotto la partita fa il suo ingresso nello stabilimento. Ad ogni partita in ingresso vengono affidati dei codici lotto, che lo identificheranno in ogni fase della naturale vita del prodotto. Il controllo sensoriale è la prima valutazione che ci permettedi identificare la qualità delle materie prime. Sapore, colore, odore vengono valutati poichè siano conformi a quanto dichiariamo. Nelle fasi successive di lavorazione spezie ed erbe vengono vagliate e selezionate sotto lo sguardo attento dell’operatore che controlla l’assenza di corpi estranei,

DSC_1226_r1_c1Macinatura

Adesso le strade si dividono: ci sono prodotti che necessitano di macinature e prodotti che, invece, possono essere utilizzati tal quali. La macinatura è la parte più delicata del processo di lavorazione delle erbe e delle spezie. I profumi che ci donano sono infatti dovuti alla quantità di olii essenziali presenti nella materia prima. Le nostre tecniche di macinatura sono divise in base alla tipologia di prodotto da macinare. La più preziosa e particolare risulta essere quella effettuata con un antico molino risalente addirittura alla fine del 1800, che permette al prodotto di essere macinato in più passaggi di breve durata che non surriscaldando il prodotto, non lasciano evaporare i preziosi olii essenziali.

Miscelazione

Le miscelazioni: aromi e sapori da dosare con gusto poichè saranno parte integrante delle produzioni dei nostri clienti. In collaborazione con l’eccellente chef Pier Angelo Barontini è nata una linea di miscele esclusivamente dedicata al mondo dell’Alta Risorazione: erbe, spezie, verdure sapientemente dosate che hanno dato vita ad un’esplosione di sapori studiate appositamente per alcune preparazioni della cucina italiana.
Non “prodotti fai-da-te”, ma preziosi coadiuvanti che semplificano le preparazioni arricchendo il gusto e che necessitano, comunque, della grande esperienza dei nostri migliori “Maestri di cucina”.

Confezionamento

Il confezionamento rappresenta la parte non meno importante della produzione. Il prodotto può essere confezionato in buste di varie grammature, vasi in materiale plastico e Pet, vetro. Il peso varia, ovviamente, rispetto alla volumetria del prodotto confezionato. Nel caso dei prodotti in vaso, dopo la dosatura il prodotto viene capsulato, passato dal controllo peso, dal metal detector per evitare il rischio di contaminazione ferrosa e successivamente etichettato. L’etichettatura risponde in pieno alle normative vigenti inerenti la sicurezza igienico-sanitaria, alla rintracciabilità degli alimenti e degli imballi, alle specifiche tecniche dei vari prodotti.